Qualche giorno fa mi è capitato di leggere un racconto di John Coetzee. La protagonista era una donna di oltre sessant’anni che cambiava pettinatura, modo di truccarsi e di vestirsi per farsi guardare ancora una volta come una donna. Il suo comportamento indispettiva in particolare sua nuora, che la trovava patetica come un personaggio di Čechov.

Siccome il racconto era molto ben riuscito, chi ascoltava si ritrovava a non sapere bene da che parte stare. Da un lato la nuora ti sembrava una stronza e simpatizzavi con la suocera. Poi però ci pensavi e capivi che non era proprio così semplice. A me sono venute in mente le cougar da supermercato. Signore magari un po’ navigate, truccate come Mina negli anni ruggenti, che incedono in minigonne che osano laddove neanche le ventenni, scollate, abbronzate, push-uppate, ammiccanti coi salumieri o coi commessi del reparto surgelati.

Davvero, niente di non comprensibile: tutte, a qualunque età, desideriamo essere desiderate. Il problema è che a volte cerchiamo attenzione nel modo sbagliato. Cioè, il salumiere magari ci si scoperebbe anche, per dirlo altrettanto magari a tutti i suoi colleghi il giorno dopo, ma siamo davvero sicure che i suoi smanacciamenti siano quello di cui abbiamo bisogno? 

Ogni donna può esporsi in un gran numero di modi. Il meno smart, soprattutto in età più avanzate, è quello fisico. La “mercanzia”, per dirla “alla salumiera” – niente contro i salumieri, intendiamoci – inevitabilmente invecchia; la mente invece resta giovane finché lo vogliamo, ed è la nostra arma per stupire, arricchire e volendo persino trafiggere qualunque uomo.

Niente di male nel ricercare un po’ di attenzione fisica, ma perché non farlo con un po’ più di grazia? Svendersi è sempre un errore, e incoraggia il mondo ad approfittarsi di noi. Invece di rifiutare i nostri anni, impariamo a abbracciarli: se poi riusciamo ad aggiungere all’amor proprio un pizzico di folle leggerezza, il mondo non potrà fare a meno di cadere ai nostri piedi. Scommettiamo?

(nella foto, una provocante Marilyn Monroe in The Seven Year Itch)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *