Leggere le istruzioni prima del SOGNO

A volte capita di credere di condividere un sogno, invece ci si ritrova a vederlo frantumato in tanti pezzi. Eh già, a chi non è mai capitato di sognare il proprio futuro con la persona sbagliata? A volte a posteriori si parla di “tempo perso” e spesso i meravigliosi castelli per aria che si erano costruiti, sono poi costati tanta sofferenza.

Allora: come capire fin da subito se stai impegnando il tuo tempo con la persona giusta?

Quando si parla di amore tutto viene in mente meno che un programma razionale da seguire e in effetti è il cuore che la fa da padrone… non a caso si parla di “perdere la testa”. A mio avviso però, pur sembrando controcorrente, credo che un po’ di ragione vada recuperata e vi spiegherò perché.

Vuoi che sia per sempre?

Il cuore, che rappresenta l’istinto animale di ciascuno di noi, spinge ovviamente all’accoppiamento, ma la ragione che ci contraddistingue, bilancia (o così dovrebbe), le emozioni, per garantirci non solo di tagliare il traguardo del primo step del nostro rapporto, ma, il perdurare nel tempo dello stesso e quindi il raggiungimento della felicità a lungo termine.

Un giorno approfondiremo anche il vasto concetto di felicità, ma per ora pensiamola in termini pratici, ovvero come un meraviglioso mix di armonia e serenità che fa stare in salute la nostra anima. Per quanto sia bella l’euforia del momento, se vogliamo che la cosa abbia un seguito dobbiamo anche mettere in conto la fase leggermente calante dell’attrazione sessuale, le fatiche della routine, del lavoro e dei figli (se ci sono).

Si dice che la vita sia breve, ma a mio parere è altrettanto lunga, soprattutto quando non tutto quadra come dovrebbe.

Siamo sicuri che le persone non cambiano?                                                                           

Quando facciamo i conti con quello che sarà il futuro, ci sono strane ma inevitabili e a volte anche inimmaginabili trasformazioni della nostra anima gemella! Eh già, non sempre in meglio per volere essere ottimiste. In effetti anche noi cambiamo in peggio.

Il nostro sorriso migliore va via via sfumando con il tempo e per usare un paragone culinario non troppo poetico, è un po’come l’alcool che evapora dopo la prima fiammata sulla carne al barbecue. Ma d’altronde si sa, il principe azzurro e anche la principessa non è detto che non esistano, ma sono pieni di difetti e questi difetti è bene conoscerli in anticipo.

“Amo anche i tuoi difetti” è una delle frasi più romantiche che circolano tra la magica cerchia degli innamorati, ma quanto li si conosce? Il grosso tranello nel quale caschiamo tutti quando comanda solo il cuore è non riconoscere i difetti o comunque sottovalutali grandemente.

Questo equivale a idealizzare la persona e trascurare tutti quegli indizi che potrebbero suonare come campanelli d’allarme. Al contrario invece, capire chi ci sta davanti è indispensabile perché l’amore verso un altro essere umano sia concreto e profondo e possa aiutarci ad amare nonostante le avversità della vita, perché di questo si tratta.

Quindi: conosci veramente chi frequenti? Occhio agli abbagli, e mente lucida. Potrei di seguito fare un decalogo di come dovrebbe essere un uomo giusto, ma la verità è che l’uomo giusto non è uguale per tutte (grazie al cielo) per cui badate “solo” che vi faccia sentire sempre in equilibrio con voi stessi e che non vi porti a snaturarvi per lui.

Cambiare per un’altra persona sarebbe a lungo termine comunque controproducente e soprattutto annullarsi per amore ritengo che sia un delitto verso noi tutti.

Chi ama veramente asseconda non obbliga, lascia liberi e non costringe, gioisce dei successi dell’altro, non ne soffre; Ma soprattutto pazienta, perché capisce i nostri tempi… su cosa? Su tutto. Questo per me è amore.

Il prossimo articolo sarà invece dedicato a come individuare l’uomo sbagliato!

Continuate a seguirmi

A preso

Alessia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *